martedì 7 aprile 2020

CRPV

PIF: Innova.seme – INNOVAZIONE GENETICA, ADEGUAMENTO COLTURALE, ANALISI QUALITATIVE E SUPPORTI INFORMATICI PER LO SVILUPPO DELLE COLTURE PORTASEME

SATIVA - Domanda n. 5050987 Focus Area 3A Durata: 01/08/2018 – 31/01/2020 Contributo concesso: € 189.395,86
Responsabile del Piano di innovazione: Chiara Milanesi – SATIVA Responsabile scientifico: Enrico Noli - UNIBO

Il piano di progetto prevede il raggiungimento dei seguenti obiettivi:
1) costituzione di nuovi genotipi di specie orticole maggiormente tolleranti alle malattie e meno sensibili ai parassiti, che porteranno vantaggi anche alle aziende agricole in fase di moltiplicazione e alle ditte commerciali al momento della distribuzione; 2) messa a punto di aspetti di tecnica colturale per la medica da seme, per cui deve portare ad un incremento delle rese e della qualità, e per i semi destinati al consumo diretto o alla produzione di germogli, per i quali, attraverso strategie di difesa a basso residuo e opportune procedure di gestione in magazzino, deve offrire garanzie di qualità e sanità; 3) creazione di supporti informatici da agganciare al software “Mappatura sementi” che, oltre ad offrire garanzie di isolamento spaziale e di qualità genetica, possano aiutare i tecnici delle ditte sementiere nel controllare in modo più efficace e veloce la gestione delle colture; 4) messa a punto di un sistema di analisi in grado di stabilire l’identità varietale del seme medica evitando le truffe commerciali e il mancato rispetto dei contratti di coltivazione.

http://www.sativa.it/p2-about-us/   

VIDEO:
Sviluppo delle colture portaseme

DOCUMENTI: 

Seme da consumo diretto e per produzione di germogli (sprouting) - Agriculture 20-01-2020

Erba medica, il problema della tracciabilità varietale – Terra è Vita n. 5 2020

Seme da consumo diretto e per produzione di germogli (sprouting) - Sementi News n. 1 2020

Piattaforma "Mappatura sementi" - AgriCulture FIDAF 04-03-2020 

Una valida alternativa per il controllo della cuscuta su medica - Sementi News n. 2 2020